Archive | July, 2011

Best Practice- Lean Production e Web Marketing: presentato il caso Galbiati

Monday, July 11, 2011

0 Comments

Icona pdf  Consulta l’articolo pubblicato ne “Il Giornale di Lecco”

Icona pdf Consulta l’articolo pubblicato ne “La Provincia di Lecco

Una Case history di successo che ha portato a ottimi risultati in termini di ottimizzazione della produzione e di ricerca di nuovi prospect: è quella che Galbiati Group ha presentato, insieme a RDI, Staufen ed Ecipa Lombardia, in un Convegno che ha visto la partecipazione di Sebastiano Barisoni (Il Sole 24 Ore) come moderatore e del professor Alberto Portioli del Politecnico di Milano, che ha illustrato al pubblico i principi della lean production e della comunicazione innovativa.

L’evento è stato l’occasione per presentare approcci innovativi quali la lean production e il web marketing tanto da un punto di vista teorico e accademico, grazie alla bella presentazione del Prof. Alberto Portioli, quanto sotto l’aspetto pratico.

Nelle foto: a sinistra Prof. Alberto Portioli, Politecnico di Milano, a destra Pietro Galbiati (Galbiati Group) e Sebastiano Barisoni (Il Sole 24 Ore).

Prof. Alberto Portioli, Politecnico di MilanoDa sinistra, Pietro Galbiati (Galbiati Group) e Sebastiano Barisoni (Il Sole 24 Ore)

Protagonisti dell’incontro sono stati: Pietro Galbiati, amministratore Galbiati Group Srl, David Gaensbacher, CEO Staufen Italia Srl, Giovanni Rossi, amministratore RDI Srl, Erasmo Corbella, direttore Ecipa Lombardia Formazione.

Nella Foto: da sinistra, Erasmo Corbella (Ecipa Lombardia), Giovanni Rossi (RDI), David Gaensbacher (Staufen), Pietro Galbiati (Galbiati Group) e Sebastiano Barisoni (Il Sole 24 Ore).

Da sinistra, Erasmo Corbella (Ecipa Lombardia), Giovanni Rossi (RDI), David Gaensbacher (Staufen), Pietro Galbiati (Galbiati Group) e Sebastiano Barisoni (Il Sole 24 Ore)

Molti sono stati gli aspetti toccati da Barisoni, che ha chiesto a tutti i protagonisti della Case History Galbiati di raccontare innanzitutto da dove venisse l’esigenza di un processo di rinnovamento così radicale, ma anche di illustrare, da un lato, i risultati ottenuti fino ad ora e ottenibili nel prossimo futuro e, dall’altro, le difficoltà e resistenze incontrate nel processo di rinnovamento e come sono state superate.

“Dal 2003 in poi, Galbiati Group ha subito una crescita esponenziale sia in termini di fatturato che in termini di capacità produttive e risorse umane: avevamo bisogno di una guida, di stabilire organizzazione, dividere responsabilità e compiti all’interno della nostra realtà aziendale” spiega Pietro Galbiati, “Un’azienda artigianale dove tutti facevano tutto e nonostante si lavorava tantissimo, avevamo scarsi risultati”.

A differenza di molte altre aziende che non hanno saputo andare oltre la negatività di un fatturato in decrescita, Galbiati Group ha deciso di guardare oltre, cambiare, scegliendo la strada più difficile: investire ancora di più, anche in tempi di crisi, aumentando l’ efficienza, ottimizzando i processi aziendali per poter sfruttare ogni possibilità di vendita in maniera organizzata. “Così”, spiega ancora Pietro Galbiati, “ mi sono rivolto a tre consulenti per ridurre gli sprechi e ottimizzare la produzione”.

“Il nostro obbiettivo è stato quello di ottimizzare le risorse attraverso percorsi di formazione, stabilendo responsabilità e compiti, migliorando così l’organizzazione aziendale e la produzione. E’ così che abbiamo operato per il caso Galbiati”, spiega David Gaensbacher, CEO Staufen Italia Srl, “Abbiamo cercato di istituire i dogmi della Lean Production (caso Toyota degli anni ’80), riducendo gli sprechi, ottenendo notevoli risparmi nei tempi e nella gestione delle risorse. Abbiamo migliorato l’ambiente di lavoro stabilendo pulizia e ordine, migliorato il rapporto con i fornitori stabilendo commesse just in time. Abbiamo riorganizzato l’area del montaggio, stabilendo compiti e responsabilità di ciascuno e istituito una comunicazione interna tra i vari reparti, esigendo ,infine, puntualità nel lavoro da ogni singola risorsa”.

Risultati interessanti sono stati così raggiunti: un miglioramento del 28% per quanto riguarda l’efficienza dei termini di montaggio e impianti e del 12% l’efficienza delle lavorazioni meccaniche.

Mentre si ottimizzavano i processi interni, Galbiati Group necessitava di un modo innovativo per proporsi all’esterno, sfruttando al massimo le possibilità commerciali. In un panorama economico in cui il reperimento di commesse si faceva ogni giorno più difficoltoso, trarre il massimo profitto anche dalle attività di comunicazione e anzi puntare su canali innovativi per rendere l’investimento in comunicazione un tassello importante della strategia commerciale diventava una necessità primaria

Abbiamo creato 5 siti internet distinti per ogni categoria di prodotto di Galbiati, nella forma di Blog, continuamente aggiornati con news aziendali e di prodotto. Le informazioni ottenute dall’accesso ai siti vengono analizzate in forma di statistiche e le aziende che accedono ai siti, contattate. Il web è un ottimo mezzo per istaurare un primario approccio con il cliente” spiega Giovanni Rossi, amministratore delegato di RDI, che grazie ad un’importante azione di web marketing e branding ha saputo diffondere l’immagine di Galbiati Group a livello non solo europeo ma, mondiale.

I risultati ottenuti: 4.000.000 di euro di preventivi da azioni web da gennaio 2011 da Austria, Brasile, Cina, Francia, India, Italia, Svizzera e Turchia unito a un aumento di visite da tutto il mondo, passate dai 54 Paesi del luglio 2010 ai 102 attuali, che hanno permesso di identificare più di 2.000 aziende, di cui oltre il 10% classificate come prospect.

Queste azioni di miglioramento sia produttivo, sia in termini di brand reputation e comunicazione, sono stati ottenuti anche grazie ai finanziamenti che Ecipa Lombardia ha messo in campo.

Qui entra in gioco il terzo consulente del Convegno, Erasmo Corbella, direttore di Ecipa Lombardia Formazione,  Ho ricercato i bandi finanziati dagli enti pubblici per la formazione e il miglioramento aziendale, ho inviato la richiesta e ottenuto un finanziamento di 90 mila euro”.

Molte sono state le difficoltà, le resistenze al cambiamento all’interno dell’azienda, soprattutto nel convincere le risorse a cambiare modo di lavorare, ma l l’entusiasmo e la caparbietà di Pietro Galbiati hanno fatto da guida.

L’importante è crederci, senza mai gettare la spugna” ha concluso Pietro Galbiati, con l’approvazione e l’applauso di tutti i presenti.

Per maggiori informazioni vedere anche:

Lean Production e Web Marketing: la ricetta anti-crisi di Galbiati Group

Convegno sulla necessità dell’ottimizzazione della gestione d’impresa

Ottimizzazione impresa

Convegno sulla necessità dell’ottimizzazione della gestione d’impresa

Thursday, July 7, 2011

0 Comments

 

Marchio ottimizzazione impresaProgramma ottimizzazione impresa

Venerdì 8 luglio, alle ore 10.00, in Camera di Commercio di Lecco, Pietro Galbiati, General Manager di Galbiati Group, sarà protagonista di un Convegno dedicato all’Ottimizzazione d’Impresa e in particolare proprio alla case history Galbiati Group.

La tavola rotonda tra i protagonisti, condotta da Sebastiano Barisoni de Il Sole 24 Ore, sarà preceduta da una relazione a cura del Prof. Alberto Portioli del Politecnico di Milano, sulla necessità dell’ottimizzazione della gestione d’impresa attraverso nuovi metodi quali ad esempio “lean production” e utilizzo di nuovi “strumenti di comunicazione”, mettendo in evidenza i risultati ottenuti.ù

Risultati che parlano da soli: 28% di aumento di efficienza nei tempi di montaggio, 12% nelle lavorazioni meccaniche, 4.000.000 di euro di preventivi da azioni web da gennaio 2011 da Austria, Brasile, Cina, Francia, India, Italia, Svizzera e Turchia unito a un aumento di visite da tutto il mondo, passate dai 54 Paesi del luglio 2010 ai 102 attuali, che hanno permesso di identificare più di 2.000 aziende, di cui oltre il 10% classificate come prospect. Il tutto mettendo in campo strumenti che non esauriscono la loro efficacia nel tempo, ma anzi la aumentano senza la necessità di nuovi investimenti.

Di seguito il programma della giornata:

Programma ottimizzazione impresa

Per maggiori informazioni consultare il sito: www.ottimizzazioneimpresa.it


Galbiati Group - Engineering & Machining

23848 Oggiono (Lc) Via Cà Bianca Pascolo, 26 Italy | Fax +39 341.2633300 | s.origgi@galbiatigroup.it
P.Iva: 03301540963 | Capitale sociale: 500.000 euro | REA: MI-1665349
Copyright © 2010 Foratrici. All rights reserved.
Tutte le foto pubblicate protette da licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 
Privacy Policy - Note Legali - Lavorazioni meccaniche di precisone conto terzi

Galbiati Group

LiveZilla Live Chat Software